top of page

Acne in età adulta, come si risolve?


Oggi parliamo di una condizione che ha afflitto la maggior parte di noi durante l’adolescenza: L'acne!

Questa condizione della pelle è caratterizzata da punti neri, brufoli e pustole. Purtroppo l'acne può manifestarsi anche in età adulta, a 30/35/40 anni, soprattutto nelle donne, e questo tipo di acne viene definito acne tardivo.

L'acne tardivo può essere frustrante e fastidioso, ma fortunatamente esistono molti trattamenti estetici e prodotti disponibili per risolvere questo problema. In questo articolo, vediamo insieme cos’è l'acne tardivo, le cause e i trattamenti estetici e prodotti che possono aiutare a ridurre i sintomi.

NB: questo articolo è puramente informativo e non sostituisce il parere medico che rimane fondamentale per una giusta diagnosi!




Acne a 30 anni, brufoli a 40 anni, brufoli in età adulta

Cos'è l'acne tardivo


L'acne tardivo è una forma di acne che si manifesta in età adulta, a partire dai 25 anni in su. Solitamente l'acne tardivo colpisce il viso, ma può anche apparire su schiena, petto o braccia.

I sintomi dell'acne tardivo sono simili a quelli dell'acne adolescenziale, con punti neri, brufoli, pustole e noduli dolorosi. Può essere accompagnata da arrossamenti e infiammazioni.

Cause dell'acne tardivo


Le cause dell'acne tardivo non sono del tutto chiare, si pensa che la condizione sia causata da una combinazione di fattori ormonali, genetici e ambientali. Gli ormoni sono uno dei fattori principali che contribuiscono all'acne tardivo. Durante l'età adulta, i livelli di ormoni come il testosterone possono aumentare, causando un aumento della produzione di sebo nella pelle. Il sebo in eccesso può ostruire i pori e causare l'insorgenza di brufoli e pustole. Da non sottovalutare, anche lo stress e lo stile di vita possono influire sull'acne tardivo.

Lo stress può aumentare i livelli di ormoni come il cortisolo, che possono contribuire alla comparsa di acne. Inoltre, una dieta poco sana, l'uso di cosmetici comedogeni e la mancanza di igiene possono contribuire alla comparsa di acne tardivo.


Trattamenti estetici per l'acne tardivo


Acne a 31 anni, acne a 32 anni, acne a 35 anni, brufoli a 36 anni, brufoli a 37 anni

Ci sono molti trattamenti estetici che possono aiutare a ridurre i sintomi dell'acne tardivo. Ecco alcuni dei trattamenti più comuni ed efficaci:


Pulizia del viso


La pulizia del viso è un trattamento estetico molto efficace per l'acne tardivo. Questo trattamento prevede l'utilizzo di prodotti specifici per la pulizia del viso e l'estrazione dei comedoni e delle impurità della pelle. La pulizia del viso può essere effettuata da un estetista professionista o a casa con l'utilizzo di prodotti specifici. La pulizia del viso regolare può aiutare a ridurre l'accumulo di sebo e impurità sulla pelle e prevenire la comparsa di brufoli e pustole.


Peeling chimico


Il peeling chimico è un trattamento estetico che prevede l'applicazione di una soluzione chimica sulla pelle per rimuovere lo strato superficiale di cellule morte e promuovere la rigenerazione della pelle. Il peeling chimico può aiutare a ridurre la comparsa di brufoli e punti neri. Ci sono diversi tipi di peeling chimici disponibili, tra cui quelli a base di acido salicilico, acido glicolico e acido lattico. La scelta del tipo di peeling dipende dalla gravità dell'acne e dal tipo di pelle.


Microdermoabrasione


La microdermoabrasione è un trattamento estetico che prevede l'utilizzo di una macchina che utilizza microcristalli per rimuovere lo strato superficiale di cellule morte dalla pelle. Questo trattamento può aiutare a ridurre l'accumulo di sebo e impurità sulla pelle e prevenire la comparsa di brufoli e pustole. La microdermoabrasione può essere effettuata da un estetista professionista o a casa con l'utilizzo di prodotti specifici. Tuttavia, è importante prestare attenzione alle istruzioni del produttore e assicurarsi di utilizzare solo prodotti sicuri e adatti al proprio tipo di pelle.


Laser e terapia fotodinamica


La terapia con laser e la terapia fotodinamica sono trattamenti estetici che prevedono l'utilizzo di energia luminosa per ridurre l'infiammazione e uccidere le cellule batteriche sulla pelle. Questi trattamenti sono di solito riservati ai casi più gravi di acne tardivo e possono essere effettuati solo da un dermatologo qualificato. La terapia con laser e la terapia fotodinamica possono essere costose e richiedono più sedute per ottenere risultati visibili.


Prodotti per l'acne tardivo



Acne a 38 anni, acne a 39 anni, brufoli a 40 anni, brufoli a 41 anni, acne a 42 anni, acne a 43 anni

Oltre ai trattamenti estetici, ci sono anche prodotti disponibili per aiutare a ridurre i sintomi dell'acne tardivo. Ecco alcuni dei prodotti più comuni.

Prodotti topici

I prodotti topici per l'acne tardivo sono creme, gel e lozioni che contengono ingredienti attivi come l'acido salicilico, l'acido glicolico e il perossido di benzoile. Questi prodotti possono aiutare a ridurre l'infiammazione e l'accumulo di sebo sulla pelle.


Mi raccomando, è importante prestare attenzione alla scelta del prodotto e assicurarsi di utilizzare solo prodotti adatti al proprio tipo di pelle e alla gravità dell'acne.

Antibiotici


Gli antibiotici possono essere prescritti dal dermatologo per ridurre l'infiammazione e l'accumulo di batteri sulla pelle. Gli antibiotici possono essere somministrati sotto forma di compresse o creme da applicare direttamente sulla pelle. Tuttavia, è importante prestare attenzione agli effetti collaterali degli antibiotici e utilizzarli solo su prescrizione medica.


Contraccettivi orali


I contraccettivi orali possono essere utilizzati per ridurre la produzione di sebo e prevenire la comparsa di brufoli e pustole. Anche in questo caso è importante consultare il proprio medico prima di utilizzare i contraccettivi orali e valutare i potenziali effetti collaterali.


Prevenzione dell'acne tardivo


Per prevenire l'acne tardivo, è importante mantenere una buona igiene del viso e seguire una dieta equilibrata e sana. Alcuni piccoli suggerimenti:


  • Pulire il viso regolarmente con prodotti adatti al proprio tipo di pelle.

  • Evitare di toccare il viso con le mani sporche.

  • Evitare di utilizzare prodotti comedogeni, come oli e creme troppo pesanti.

  • Utilizzare prodotti specifici per la cura della pelle, come creme idratanti e protezioni solari.

  • Seguire una dieta equilibrata e sana, evitando cibi troppo grassi o zuccherati.


In breve: l'acne tardivo è un problema comune che colpisce molti adulti. Tuttavia, esistono numerosi trattamenti estetici e prodotti disponibili per aiutare a ridurre i sintomi dell'acne tardivo e prevenire la comparsa di brufoli e pustole.


Conclusioni

L'acne tardivo è un problema estetico che colpisce molte persone nella fascia di età adulta. A differenza dell'acne giovanile, l'acne tardivo può essere causata da fattori interni, come le fluttuazioni ormonali o lo stress, ma anche da fattori esterni, come l'utilizzo di prodotti comedogeni o una dieta scorretta. Per combattere questo problema, esistono numerosi trattamenti estetici e prodotti disponibili, come l'acido salicilico, gli antibiotici e i contraccettivi orali.

L’acne tardivo è un problema fastidioso e anti estetico ma nella maggior parte dei casi si può prevenire o alleviare con una corretta cura della pelle.


Un consiglio non richiesto? Eseguite una pulizia del viso periodicamente e struccate e lavate il viso prima di andare a dormire… Noterete subito un miglioramento!


Per qualsiasi opinione o consiglio non richiesto scrivete pure nei commenti, sarò lieta di aiutarvi come posso.


Con affetto, Anastasia




4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page